Chiamaci Scrivici
Effettua la tua ricerca

Crescono i servizi immobiliari in Italia

09-11-2020
#

Secondo le previsioni di Scenari Immobiliari, siamo secondo in Europa dopo la Francia

Secondo le previsioni di Scenari Immobiliari, i principali mercati immobiliari europei chiuderanno l’anno con segno negativo. Ma questo non vale per i servizi immobiliari. E l’Italia, strano ma vero, è in prima fila. La crescita stimata è del 4,5%; meglio di noi fa soltanto la Francia con +5,6%. Sintomo del successo di questa fetta di mercato, che acquista sempre più rilievo all’interno delle economie europee.
 

La crescita dei servizi immobiliari

 
servizi immobiliari italia
 
Se si guardano i dati del fatturato del 2019, si nota che le attività dei servizi immobiliari vedono un aumento di fatturato del 2,7% rispetto all’anno precedente. In termini di volumi è il Regno Unito a fatturare di più, mentre il mercato più performante è quello tedesco. Ma le prospettive per il 2020 vedono un balzo in avanti del Belpaese.
 
Come si spiega lo sviluppo dei servizi immobiliari in Italia? «Il settore delle attività immobiliari nel nostro Paese – ha affermato Mario Breglia, Presidente di Scenari Immobiliari – risulta caratterizzato, più che altrove, dalla presenza di micro e piccole imprese e dalla quasi totale assenza di grandi imprese. Questa situazione ha visto negli ultimi anni qualche prima trasformazione, soprattutto tra le principali società del settore, con alcuni importanti processi di aggregazione. Questo processo sottolinea l'importanza delle dimensioni aziendali nell’affrontare i cambiamenti strutturali del mercato, insieme alla crescita del livello e della complessità dei servizi offerti, spinta anche dalla presenza di società e investitori internazionali. Questa industria si conferma in grande sviluppo sia di tipo quantitativo che qualitativo. Grandi opportunità arrivano dalla riqualificazione urbana e dai processi locali di valorizzazione immobiliare».
 
Fonte: Il Sole24Ore