Chiamaci Scrivici
Effettua la tua ricerca

10 cose che cambieranno nell’immobiliare post-Covid

12-10-2020
#

Spazi di lavoro più flessibili, più benessere per i dipendenti, meno emissioni inquinanti e dati che generano conoscenza e valore.

Il Covid 19 ha portato molti stravolgimenti all’interno del mercato immobiliare globale. Dopo un periodo di iniziale incertezza e di calo delle attività. A seguito di questo, sono cambiate le strategie del corporate real estate e gli investimenti hanno subito alcune variazioni. Ecco quali sono i trend dell’immobiliare post-Covid secondo Jll.
 
1. Spazio di lavoro più smart. Gli ambienti di lavoro del prossimo futuro saranno smart, personalizzati, intuitivi. La tecnologia consentirà il lavoro più efficiente, soprattutto da casa.

2. Fast data. I manager puntano ad investire sulle infrastrutture digitali, per ottenere più dati possibile e facilitarne la gestione, con lo scopo di generare valore.

3. Più benessere sul lavoro. Le aziende si dovranno impegnare per rispondere alle esigenze dei diversi stili di vita dei lavoratori, con l’obiettivo di aumentare la produttività.

4. Nuove tipologie di dati. Nel breve periodo acquisteranno importanza dati come il benessere dei dipendenti, la qualità dello spazio di lavoro, la capacità di innovazione, la localizzazione degli uffici, le caratteristiche demografiche del personale.

5. Spazi flessibili. Possedere spazi flessibili nel proprio portafoglio di asset è una buona strategia per prevenire rischi futuri e mantenere l’operatività aziendale.
 
immobiliare casa

6. Città più innovative. È utile investire in città più tecnologicamente avanzate, con infrastrutture digitali adeguate.

7. Impatto zero. Per diminuire le emissioni di gas serra prodotte da costruzioni ed edifici, le imprese adotteranno strategie per migliorare i consumi. L’immobiliare diventerà più sostenibile.

8. Approccio ecosistemico. Sempre più aziende creeranno partnership con le imprese più innovative per trovare soluzioni comuni ai problemi. Più collaborazione per creare valore.

9. Vitalità. Le aziende offriranno sempre più servizi e comfort ai propri dipendenti, per migliorare la qualità di vita.

10. Proiettati sul futuro. Gli immobili saranno soggetti a continui cambiamenti nel prossimo periodo, per essere in grado di affrontare le sfide di domani.
 
Fonte: idealista.com