Chiamaci Scrivici
Effettua la tua ricerca

Mutui, tassi di interesse ai minimi storici

29-06-2020
#

L’Abi segnala un tasso medio dell’1,33% a maggio 2020

Le rate dei mutui non sono mai state così vantaggiose per chi vuole comprare casa. Secondo il bollettino dell’Abi (Associazione bancaria italiana), a maggio 2020 il tasso medio era dell’1,33%. Un tasso di interesse ai minimi storici.
 
Se si guarda indietro nel tempo, tornando al 2007 a prima della crisi economica, i tassi di interesse sui mutui raggiungevano il 5,72%. A maggio 2020, invece, è sceso all’1,33%. A fine anno 2007, la media dei tassi sui prestiti totali era del 6,18%; ora questo dato è fermo al 2,40%. Sempre nel 2007 lo spread tra tasso medio sui prestiti e quello sulla raccolta a famiglie e società non finanziarie raggiungeva quota 335; a maggio di quest’anno è di appena 185 punti base.
 
mutui-casa-tassi-bassi
 
Questa situazione vantaggiosa per le famiglie e per le imprese ha portato, secondo Abi, ad un aumento dell’1,5% dei prestiti a maggio 2020 rispetto allo stesso mese del 2019. Se si parla di prestiti a residenti del mese di maggio, si parla di 1.691 miliardi di euro, con una crescita dell’1,2% rispetto all’anno scorso. Ma se si guarda ancora indietro al 2007, l’aumento in valore assoluto è di circa 18 miliardi di euro.
 
Anche i depositi sono aumentati; l’incremento è del 7,6% rispetto al 2019. Scendono invece le obbligazioni al 4,2%, mentre la raccolta complessiva (con l’insieme dei due dati) ha visto un aumento del 6%.
 
Fonte: immobiliare.it